Archivio

Posts Tagged ‘web marketing’

Buon Natale (anche da Chairs & More)

23 dicembre 2011 Fabio Polo Nessun commento

Il sito internet che mettiamo online oggi ha i colori bianco e rosso del Natale.

Una grafica semplice ma elegante. Chairs&More desiderava un sito che esprimesse l’essenzialità e l’eleganza del design delle sue sedie. Andate a vederle, sono proprio belle.

News, foto, showroom 3D, al sito non manca nulla. Essenziale, diretto, pochi click e trovi tutto, proprio come piace a noi. Faremo di tutto perchè Google se ne accorga.



Bottos 2.0

30 novembre 2011 Fabio Polo Nessun commento

La nuova versione del sito di Bottos è online. Le linee progettuali hanno seguito tre direttrici.

Al primo punto c’era l’esigenza di creare un contenitore moderno e facilmente aggiornabile dal cliente. Per questo motivo abbiamo usato il motore cms di WordPress a cui è stata applicata una grafica studiata ad hoc.

Al secondo punto c’era la necessità di rendere visibile il sito anche attraverso tablet e smartphones. Questo ha richiesto la conversione di tutti i precedenti contenuti web che usavano le animazioni Flash in molte parti. Flash è un tecnologia abbandonata da Apple e pertanto non sopportata in dispositivi come iPhone e iPad.

Al terzo punto c’era la necessità di creare uno strumento che fosse predisposto per azioni di web marketing. A questo scopo sono stati installati alcuni moduli che permettono azioni specifiche nella indicizzazione dei motori di ricerca e nella ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca (SEO).
A completamento del lavoro è stato creato un canale Youtube collegato al blog tecnico interno.
Ora inizia il lavoro più interessante, un lavoro che ci vedrà affianco del cliente per analizzare i primi dati delle web analytics e migliorare passo dopo passo la diffusione e l’usabilità dei contenuti di Bottos nella rete.


Il mattone del terzo millennio sarà di polistirolo?

30 agosto 2011 Fabio Polo Nessun commento

Per promuovere e far conoscere i vantaggi dei prodotti della Pontarolo Engineering abbiamo progettato assieme al loro Ufficio Marketing, un sito internet in grado di fornire uno strumento di calcolo semplice e gratuito, utile a tutti i progettisti edili (ingegneri, architetti, geometri). Attraverso www.calcolodellatrasmittanza.com è possibile calcolare i valori di isolamento termico di una parete e studiare il fenomeno di condensa che nasce all’interno di essa. E’ possibile eseguire calcoli e verifiche su pareti costruite sia con i prodotti di Pontarolo Engineering (Climablock), che con la maggior parte dei prodotti presenti nel mercato. In maniera indiretta si scoprono e si apprezzano i vantaggi tangibili dei prodotti Pontarolo Engineering. Usare lo strumento di calcolo è completante libero e gratuito mentre, se si desidera salvare i risultati di calcolo o stampare gli stessi in formato pdf, basta registrarsi lasciano pochi dati personali. I primi dati sulle statistiche di uso indicano chiaramente che il sito sta avendo un ottimo successo: le conversioni (registrazioni) senza nessuna azione pubblicitaria (adwords) o di email marketing viaggiano su percentuali elevate, segno inequivocabile che la rete sta premiando questa bella idea.



Un vespaio di idee!

29 luglio 2011 Fabio Polo Nessun commento

L’obiettivo che ci siamo posti nel restyling del sito www.pontarolo.com era quello di non stravolgere gli stilemi ma riuscire con (apparentemente) semplici e leggeri tocchi a rendere attuale e più “fresco” l’impatto grafico. Il desiderio di mettere mano alla grafica è solo l’inizio di un percorso che assieme all’Ufficio Marketing di Pontarolo ci vedrà coinvolti nei prossimi mesi. Un lavoro a 360 gradi sul web con l’obiettivo di avvicinare il più possibile le esigenze dell’utenza ai servizi offerti. I progetti sul tavolo sono numerosi ed affascinanti ed i canali a nostra disposizione altrettanto numerosi e potenti (blog, social, dem, seo, usabilità,…). Nostro compito sarà quello di affiancare il cliente per percorrerli assieme, misurando passo dopo passo i reali risultati.



Il software perfetto per l’e-commerce?

20 maggio 2011 Fabio Polo Nessun commento

Sabato 14 maggio e domenica 15 ero a Verona per la Maxpho Conference 11, la presentazione della nuova release del software di e-commerce giunto alla terza release. Maxpho, sin dalla sua nascita si é contraddistinto per il forte carattere innovativo e visionario. Queste sue caratteristiche, unite alla forte dinamicità del team di sviluppo mi hanno subito catturato ed é per questo che Polodigitale ne é diventato partner.

L’applicativo Maxpho é un software di e-commerce in grado di gestire il proprio business online, creando e gestendo in automatico siti di commercio elettronico. Tra le nuove interessanti funzioni c’é l’integrazione e il coordinamento automatico con uno o più marketplace Ebay, la gestione automatica dei più diffusi comparatori di prezzi online (trovapzzi.it, shopmanina.it, etc). Molto potenti anche le nuove funzionalità di collegamento con facebook e twitter in grado di permettere il login facilitato, la condivisione con i like/share button e la gestione automatizzata ed “intelligente” di post nel profilo aziendale. Dal punto di vista dell’amministrazione é stata potenziata la gestione delle quantità a magazzino mettendo in comunicazione l’intero sistema con i gestionali di cassa. Sul fronte pagamenti molto interessante la nuova funzionalità di Paypal shortcut che permette di concludere il pagamento con pochissimi click. A partire da Luglio il software integrerà anche una innovativa piattaforma cloud per il dropshipping, un modello di vendita grazie al quale il venditore vende un prodotto, ad un utente finale, senza possederlo materialmente nel proprio magazzino. Insomma, un software potente e semplice, in grado di coordinare al meglio l’attività di vendita virtuale e fisica.

Oggi, rispetto a 10 anni fa, aprire un negozio virtuale e fare un negozio su internet è una opportunità alla portata di tuti. L’investimento richiesto è modesto, ma risulta fondamentale scegliere gli strumenti giusti e non commettere troppi errori dal punto di vista del web marketing. Polodigitale mette a disposizione la sua conoscenza e la sua passione in questo campo: prima di rivolgerti ad altri facci un fischio.

Fabio Polo



5 consigli per un email marketing di successo

3 maggio 2011 Fabio Polo Nessun commento

Oggi parliamo di Email Marketing, questo perchè a dispetto di quanti hanno sentenziato un po’ troppo precipitosamente la morte dell’email, l’email marketing non conosce crisi e continua ad imporsi come strumento essenziale di qualsiasi campagna online.

Partiamo da una definizione di e-mail marketing.

L’e-mail marketing è uno strumento di marketing diretto: dà alle aziende la grande opportunità di comunicare con le persone in modo immediato, efficace e soprattutto personalizzato attraverso il canale e-mail. Oggi rientrano nell’e-mail marketing molti tipi di progetti, dalle newsletter che servono per tenere le persone informate su contenuti di interesse, alle DEM per promuovere prodotti/servizi, fino a veri e propri programmi di customer satisfaction.

L’e-mail marketing professionale risponde a molti tipi di esigenze: le aziende oggi devono inviare messaggi e allo stesso tempo hanno bisogno di calcolarne l’efficacia.

I principali KPI (indicatori di performance) dell’e-mail marketing sono i tassi di apertura delle e-mail e i tassi di click: questi dati ci parlano del reale interesse dell’utente nei confronti della comunicazione, ma è solo l’inizio. Non bisogna dimenticare l’analisi delle conversioni. Per calcolare il ritorno sull’investimento (ROI), è necessario integrare la piattaforma per l’e-mail marketing con sistemi web analytics.

Ed ecco i nostri cinque consigli a chi vuole gestire con successo una attività di e-mail marketing:

Dare importanza al contenuto.
Gli utenti oggi premiano contenuti interessanti che siano di valore, nel web come nell’e-mail marketing. Dare alle persone qualcosa di utile, un servizio, significa mantenere alta la partecipazione e di conseguenza la fedeltà.

Verificare che i messaggi raggiungono la inbox
La percentuale di email effettivamente giunte a destinazione rispetto al totale dei messaggi inviati è sempre di più una responsabilità condivisa tra chi gestisce il sistema di email marketing e il brand, che deve costruirsi una buona reputazione rispettando gli utenti con una politica di acquisizione dei contatti chiara, una frequenza di invio ragionevole, un processo di disiscrizione il più semplice e immediato possibile, che consenta all’utente di cancellarsi con un solo click.

Analizzare i risultati.
Leggere i dati fin dalle prime comunicazioni e capire quante email sono state recapitate, quante sono state aperte, quali e quanti click hanno generato. Solo attraverso un monitoraggio costante degli andamenti è possibile intervenire per migliorare e/o correggere eventuali criticità.

Misurare le conversioni.
Misurare realmente l’efficacia dei tuoi messaggi, grazie all’integrazione con piattaforme di web analytics. In questo modo, potrai seguire tutto il percorso dell’utente dall’apertura della email al sito e avrai informazioni precise sulle conversioni. Per calcolare il ROI di una campagna, devi scoprire che cosa hanno fatto gli utenti dopo aver aperto il messaggio e aver cliccato.

Testare diverse soluzioni per una stessa campagna
Mettere a confronto i principali ingredienti dei messaggi (oggetto, call-to-action, immagini, landing pages, etc.) utilizzando un A/B test. Creare due versioni della stessa campagna modificando di volta in volta un singolo elemento: scoprirai come piccoli accorgimenti possono diventare significativi e avere un grande impatto nell’efficacia di una campagna.

Nel prossimo post porteremo un caso concreto di semplice email marketing che abbiamo realizzato usando un software semplice e potente (che si dice usato anche da Obama nella campagna per le presidenziali 2009…). Pronti a fare buon email marketing?



Statistiche web: parola al Presidente del Consorzio Ponterosso, Giorgio Romano

13 aprile 2011 Fabio Polo Nessun commento

Da molti anni è viva una collaborazione tra Polodigitale e il Consorzio per lo Sviluppo della Zona Industriale Ponterosso. Negli ultimi mesi, grazie alle “visioni” dell’attuale Presidente, la collaborazione è diventata più stretta ed intesa. Lasciamo quindi volentieri la parola al Presidente: Prosegui la lettura…